Salmone in crosta: ricetta anni ’80

8 Maggio 2024
salmone in crosta

Tra i secondi di pesce più rappresentativi degli anni ’80, c’è sicuramente il Salmone in crosta, un piatto scenografico, gustoso e facile da fare.

Buon mercoledì a tutti voi! Come ogni 8 del mese, eccoci con la rubrica Le Ricette Degli Anni ’80, curata insieme alle amiche Miria e Simona. Questo mese è dedicato al pesce e abbiamo scelto tre delle ricette più popolari in quegli anni. Io ho preparato il Salmone in crosta, un piatto intramontabile che ha avuto il suo picco di popolarità negli anni ’80. Era un classico per le cene eleganti e le occasioni speciali, e per una buona ragione, è delizioso e facile da preparare. Oggi, il salmone in crosta è ancora un’ottima scelta per una cena o un pranzo raffinato, quando volete fare bella figura con i vostri ospiti, senza trascorrere la giornata in cucina.

Gli anni ’80 sono stati anni ricchi di avvenimenti globali in svariati campi, anche il mondo culinario ha visto diverse novità e tendenze interessanti. In quel decennio si assiste all’ascesa della cucina californiana, che enfatizza l’utilizzo di ingredienti freschi, sapori audaci e presentazioni creative. Diventa molto popolare la cucina internazionale. La globalizzazione e l’aumento dei viaggi espongono le persone a nuove cucine da tutto il mondo, portando a un crescente interesse per piatti etnici come la cucina tailandese, indiana e messicana. Inoltre, si sviluppo una maggiore attenzione alla salute e al benessere, quindi cresce l’interesse per un’alimentazione sana, con prodotti a basso contenuto di grassi, colesterolo e sale. Poi, la famosa Caesar’s Salad diventa popolarissima, così come la torta di carote ed apre il primo Starbucks a Seattle.

Il Salmone in crosta, si inserisce in questo panorama culinario anni ’80, in quanto ricetta creativa ma veloce, elegante e gustosa. È un piatto scenografico, che si prepara in una manciata di minuti. Per un vero tuffo nel passato, potete servire il salmone in crosta con un contorno di riso pilaf accompagnata da una salsa al curry. Oppure fate come me e aggiungete uno strato di spinaci ripassati in padella, per un tocco di colore, di sapore e di nutrienti.

Prepariamo il Salmone in crosta

Salmone in crosta

secondo piatto cucina italiana
Di unamericanatragliorsi Porzioni: 4-5
Preparazione: 15 minuti Cottura: 25 minuti circa

Un secondo piatto di pesce facile, scenografico e gustoso.

Ingredienti

  • 1 confezione di pasta sfoglia rettangolare
  • 300 g di filetto di salmone (va bene anche surgelato)
  • 300 g di spinaci, ripassati in padella con olio e aglio
  • un uovo sbattuto
  • semi vari a piacere (facoltativo)
  • sale
  • pepe

Procedimento

1

Srotolate la pasta sfoglia sopra un piano di lavoro e adagiatevi sopra il filetto di salmone. Salate e pepate il salmone e poi ricoprite completamente con gli spinaci cotti e raffreddati. Coprite anche i bordi laterali.

2

Ritagliate la sfoglia in eccesso nella parte alta e bassa, lasciano un bordo di 3-4 cm. Ora praticate dei tagli obliqui lungo i lati della sfoglia, arrivando al ripieno. Dovete fare tante striscioline di circa 3 cm di larghezza. ripiegate verso l'interno l'eccedenza di sfoglia nella parte alta e bassa, ricoprendo il ripieno, per evitare che fuoriesca. Ricoprite la parte superiore, piegando verso l'interno le striscioline, alternandole da una parte e dall'altra.

3

Una volta ricoperto il ripieno, spennellate con l'uovo sbattuto e spolverizzate con i semini. Cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 25 minuti o fino a doratura. Gustate tiepido.

salmone in crosta

Non perdetevi i secondi di pesce delle mie amiche! Miria ha preparato le Sogliole alla mugnaia, mentre Simona ha preparato il Polpettone di tonno con piselli e carotine. Entrambe vi aspettano sui loro blog!

le ricette degli anni '80

Nessun Commento

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.