Ricette Abruzzesi/ Ricette Abruzzesi Dolci/ Ricette Dolci

IL PARROZZO ABRUZZESE

la ricetta per il parrozzo abruzzeseBuongiorno a tutti voi amici! Ci siamo ormai, le feste di Natale sono arrivate. Io avrei ancora bisogno di qualche giorno in realtà, perché sono davvero indietro con i preparativi, ma il tempo vola e noi non possiamo farci proprio nulla. Non potevo però, non passare per farvi i miei auguri e per lasciarvi una ricettina veloce e festosa. Il Parrozzo Abruzzese è una prelibata delizia della mia regione, conosciuta e apprezzata in tutto il mondo. Si narra che il Vate Gabriele D’Annunzio fosse rimasto estasiato da questo dolce e che sia stato il primo ad assaggiarlo. Forse in parte, è anche merito suo se il Parrozzo Abruzzese è diventato così famoso! Dal canto mio, posso dirvi che questa specialità pescarese è sublime, una vera delizia per il palato. E’ un’esperienza gastronomica che bisogna fare nella vita, almeno una volta! Ho più di una ricetta per fare il Parrozzo Abruzzese, avute da diverse amiche nel corso degli anni. In alcune ci va il semolino, in altre la farina, spesso si aggiunge l’Aurum (uno squisito liquore abruzzese) oppure l’Amaretto. In nessuna ricetta però, possono mancare le mandorle. Nella ricetta che condivido con voi oggi, ci sono le mandorle amare, che conferiscono un’aroma meraviglioso e inconfondibile! 

Cari amici, vi auguro di trascorrere le feste in serenità,

accanto a chi amate, con la gioia nel cuore!

Buon Natale con tanto affetto,

Mary 

la ricetta del parrozzo abruzzese

Prepariamo il Parrozzo Abruzzese

Delizioso dolce abruzzese, dall’inconfondibile gusto e aroma di mandorle amare, ricoperto di cioccolato fondente

PARROZZO ABRUZZESE (per uno stampo a cupola da 18 cm)

3 uova

240 g di zucchero

100 ml di olio di semi di girasole 

100 ml di vermouth bianco

240 g di farina

1/2 bustina di lievito per dolci (8 g)

25 g di mandorle amare (tritate a farina)

Per la copertura

200 g di cioccolato fondente 

2 cucchiaini di olio di semi

Procedimento

Preriscaldate il forno a 170°. Montate molto bene le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e raddoppiato di volume. Incorporate l’olio e poi il vermouth. Unite la farina setacciata con il lievito e per ultimo, la farina di mandorle. Mescolate delicatamente con una spatola per non smontare l’impasto. Versate l’impasto in uno stampo a cupola per parrozzo, imburrato e infarinato e cuocete in forno per 60/70 minuti. Controllate la cottura facendo la prova stecchino e se necessario, fate cuocere ancora qualche minuto. 

Per completare

Fate raffreddare il dolce per una decina di minuti poi sformatelo, mettetelo su una gratella e fate raffreddare completamente. Una volta freddo, può essere glassato. Spezzettate il cioccolato fondente e scioglietelo a bagnomaria, unendo l’olio quando il cioccolato è quasi completamente sciolto. Mescolate bene per eliminare i grumi e versate sulla sommità del dolce. Aiutandovi con una spatola, spalmate il cioccolato su tutta la superficie del Parrozzo. Lasciate solidificare e gustate!

Nota

Io metto un foglio di carta forno sotto la gratella, per raccogliere il cioccolato che cola. Lo raccolgo immediatamente e lo spalmo sul Parrozzo. 

Solitamente raddoppio le dosi, facendo 2 Parrozzi da 18 cm. Li cuocio insieme nel forno, risparmiando tempo ed energia elettrica o gas. 

Altre ricette tipiche abruzzesi, da gustare durante le feste:

Pizza Doce Abruzzese

Ferratelle Abruzzesi Croccanti

La Copeta: Croccante con Miele e Noci

la ricetta del parrozzo abruzzese

 

English version

Hello everyone! Christmas time is here folks…How time flies! I really need a few more days to prepare the festivities but, time cannot be controlled. I simply could not skip passing by to give you all my best wishes and to share an easy festive recipe. Parrozzo Abruzzese is a delizious sweet of my region and it is appreciated in all the world. They say that the poet Gabriele D’Annunzio adored this sweet and that he was the first person who ate it! He is probably one of the reasons why this abruzzese treat is so famous in the world. What I can tell you, is that Parrozzo Abruzzese is simply delightful! It is a gastronomic experience that everyone should have, at least once during life! I have a few different recipes for Parrozzo, given to me in time by friends. Some contain semolina, others contain flour. Some recipes add Aurum, an abruzzese liquor, or Amaretto. The one ingredient that is always present is almonds. The recipe for Parrozzo Abruzzese that I’m sharing with you today has bitter almonds among the ingredients, which gives this treat an amazing and unique taste and aroma! 

My very best wishes for the Holidays friends.

May you enjoy these days in serenity and joy,

with your loved ones!

Merry Christmas,

Mary

 

PARROZZO ABRUZZESE (for one 18cm cake pan)

A delectable Abruzzese treat, with a unique bitter almond taste, covered with dark chocolate

3 eggs

240 gr sugar

100 ml vegetable oil

100 ml Vermouth

240 gr all purpous flour

2 tsp baking powder (8 gr )

25 gr bitter almonds (blended into meal )

For the chocolate glaze

200 gr bittersweet chocolate, chopped

2 tsp vegetable oil

Method

Preheat oven to 170°C. Beat the eggs with the sugar until you obtain a fluffy, light mixture. Mix in oil, then Vermouth. Fold in the sifted flour and baking powder and for last, the almond meal. Do this by hand with a spatula, without over mixing. Pour the batter into a well greased oven pan for Parrozzo and bake for 60/70 minutes. Make sure the cake is completely cooked or prolong the cooking procedure for a few more minutes. 

Complete

Cool the cake in the pan for 10 minutes that unmould and place on a grid to cool completely. Melt the chocolate on a double boiler and add in the oil when the chocolate is almost completely melted. Mix well until creamy and silky. Pour the chocolate glaze on the top of the cake and completely coat using a spatula. Let the glaze cool and harden and enjoy!

Note

I put some parchment paper underneath the grid, in order to pick up the chocolate that drizzles down off the cake. I pick it up with a spatula, and immediately spread it on the cake, before it hardens. No waste!

I usually double the recipe and bake 2 cakes together.

If you don’t have a specific pan for Parrozzo, you can use a round cake pan or one for bundt cakes. 

Other Abruzzese recipes that are perfect for Christmas gatherings

Pizza Doce

Ferratelle

La Copeta

 

la ricetta del parrozzo abruzzese

23 Comments

  • Reply
    m4ry
    dicembre 23, 2017 at 9:01 am

    Cara Mary, io sono a zero con tutto, e infatti penso che questa giornata sarà alquanto infernale, ma vedrò di uscirne viva 🙂
    Ti abbraccio forte, e auguro a te e alla tua famiglia tantissimi auguri di Buon Natale e felice anno nuovo.
    Questo dolce dev’essere buonissimo! Ha un aspetto super!
    Baci e a presto <3

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      dicembre 24, 2017 at 8:51 am

      Ne usciremo vive Mary! Ti abbraccio forte anch’io cara e ti auguro un Natale ricco di emozioni e di gioia! Grazie di cuore❤️
      Baci,
      Mary

  • Reply
    Giulia
    dicembre 23, 2017 at 10:40 am

    Una meraviglia Mary: sei stata Bravissima???. Una di quelle specialita` Abruzzesi che sono rinomate in tutto il mondo, e che sono protette dal marchio PAT ???. TANTI TANTI AUGURI DI BUON NATALE MARY CARA❤??❤??❤??❤

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      dicembre 24, 2017 at 8:54 am

      Grazie infinite Giulia, sono felice che ti sia piaciuto il mio Parrozzo! Tantissimi auguri di buon Natale anche a voi miei cari!??? Mi mancate da morire…
      Vi voglio un mondo di bene,
      Mary???

  • Reply
    Gloria Roa Baker
    dicembre 23, 2017 at 2:27 pm

    Wow Mary che bellisimo !! Buon Natale cara, Merry Christmas and blessings for you and your family!! xoxo

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      dicembre 24, 2017 at 8:55 am

      Grazie mille Gloria! Tanti auguri anche a te e famiglia ??❤️
      Un abbraccio,
      Mary

  • Reply
    Melania
    dicembre 23, 2017 at 4:42 pm

    Siamo tutti alla ricerca degli ultimi regali, cose da impacchettare…ci vorrebbe ancora qualche altro giorno in più, ma come hai detto tu il Natale è già arrivato. Buone feste Mary. Spero di cuore possano essere serene e piene d’amore. Sono le cose che contano di più. Un abbraccio.

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      dicembre 24, 2017 at 8:57 am

      Grazie di cuore per i bellissimi auguri Melania, che ricambio con affetto!
      Bacio grande❤️?,
      Mary

  • Reply
    speedy70
    dicembre 24, 2017 at 11:22 am

    E’ perfetto, complimenti!!!! Auiuri di un sereno Natale!

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      gennaio 24, 2018 at 10:03 pm

      Scusami tanto Simona per la risposta tardiva…Un abbraccio grande e grazie di cuore!
      Sereno 2018,
      Mary

  • Reply
    Lisa G
    dicembre 24, 2017 at 5:19 pm

    Anch’io vorrei un po’ di tempo in più, sono un po’ disperata in realtà, ma ci tenevo a lasciarti i mie auguri Mary. Mi piace tantissimo il Parrozzo e te ne ruberei volentieri una fetta. un abbraccio

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      gennaio 24, 2018 at 10:08 pm

      Ciao Lisa, scusami tanto per la risposta tardiva…Ti ringrazio di cuore per i complimenti e per gli auguri! Sereno 2018 cara, che sia un anno ricco di salute e di gioia!
      Baci,
      Mary

  • Reply
    Maria
    dicembre 24, 2017 at 10:41 pm

    Mmmm che bellezza e che bontà. Bravissima come sempre!
    Tanti cari auguri per un Santo Natale gioioso e sereno assieme ai tuoi cari.
    Un abbraccio
    Maria

  • Reply
    Paola
    dicembre 31, 2017 at 3:40 pm

    Molto invitante questo dolce, mi piacerebbe provarlo.
    Ti auguro una bella serata e un 2018 ricco di tutte le cose che desideri e che ti rendono felici.

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      gennaio 24, 2018 at 10:11 pm

      Grazie di cuore Paola! Un abbraccio grande e sereno 2018, che sia un anno ricco di salute e di gioia per te e per i tuoi cari!
      A presto,
      Mary

  • Reply
    Simona Mirto
    gennaio 7, 2018 at 4:29 pm

    Ma dai Mary! ho sempre voluto provare a fare questo dolce. Sai che non sapevo fossi abbruzzese? ovviamente segno poi ti dirò quando lo preparo <3 intanto un abbraccio e buon anno pieno zeppo di cose belle :*

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      gennaio 24, 2018 at 10:15 pm

      Ciao Simona, grazie di cuore carissima, buon 2018 anche a te e famiglia! Si, sono orgogliosamente abruzzese ma ho trascorso l’infanzia e l’adolescenza negli USA. Il parrozzo lo devi provare assolutamente, è uno dei dolci abruzzesi più buoni e più conosciuti nel mondo!
      Ti abbraccio con affetto,
      Mary

  • Reply
    Silvie / Citronelle and Cardamome
    gennaio 12, 2018 at 9:39 am

    This look very nice. Bravo

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      gennaio 24, 2018 at 10:15 pm

      Thank you Silvie!
      Hugs,
      Mary

  • Reply
    Simo
    gennaio 16, 2018 at 8:43 am

    Passo solo ora e ti prego di scusarmi cara Mary, c’è sempre da correre ahimè!
    Questo parrozzo, che non conoscevo, è meraviglioso…lo adoro già…
    Buon anno nuovo, ricco di cose belle, salute e serenità…ti abbraccio forte amica, sperando di poterti incontrare quanto prima!

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      gennaio 24, 2018 at 10:23 pm

      Non è mai troppo tardi Simo e tu sei sempre la benvenuta in casa mia! Grazie infinite cara amica, anch’io ti auguro solo cose belle!
      Bacio grande,
      Mary

  • Reply
    Mile
    gennaio 29, 2018 at 1:30 pm

    Ma dai?! Sai che la ricetta del parrozzo che ho io è totalmente diversa: niente farina e lievito solo semolino e tante mandorle. Incredibile come cambino le ricette a km di distanza. Cmq è un dolce che adoro 😀

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      febbraio 7, 2018 at 5:20 pm

      Vero Milena, le ricette classiche sono quelle con più varianti alla fine. Io ho diverse ricette per il parrozzo, con semolino, senza semolino, con mandorle dolci, con mandorle amare…Questa è quella più semplice, con meno ingredienti e che riesce sempre, dando un risultato strepitoso! Anch’io adoro questo dolce, da morire!
      Un bacione e grazie mille,
      Mary

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.