Ricette Abruzzesi/ Ricette Abruzzesi Salate/ Ricette Salate

Spaghetti Alla Chitarra Con Pallottine: Versione Finger Food

Buongiorno a tutti e benvenuti al nuovo appuntamento con la rubrica di ricette regionali l’Italia nel piatto! Gli Spaghetti Alla Chitarra Con Pallottine sono un piatto tipico dell’Abruzzo, amati da grandi e piccoli! Per noi abruzzesi, gli spaghetti alla chitarra sono un capo saldo della cucina regionale, una pasta lunga speciale, di forma quadrata e viene preparata con l’attrezzo tipico, la tipica “chitarra”, che si può acquistare nei mercatini oppure nei negozi di casalinghi più forniti. Ovviamente questi spaghetti, si trovano anche belli che pronti da cuocere, dalla nostra pastaiola di fiducia 😉

Le pallottine altro non sono che delle piccole polpette di carne macinata, molto usate per preparazioni festive, come lasagne e timballi e per accompagnare gli spaghetti alla chitarra! Mia suocera le preparava sempre per il sugo delle lasagne e molto spesso io e mia cognata l’aiutavamo. Fare quelle palline di carne impiegava tempo e a volte ci annoiavamo pensando che invece di stare li a fare le polpettine potevamo uscire e magari goderci la festa (eravamo tanto giovani) … Però ne valeva sicuramente la pena! Ingrediente immancabile nelle pallottine abruzzesi è la noce moscata. Una grattata fresca ci dev’essere, altrimenti non sono pallottine abruzzesi!

Il tema della rubrica L’Italia nel piatto di questo mese è il finger food di un piatto tipico regionale e io ho pensato di proporvi gli Spaghetti Alla Chitarra Con Pallottine in formato monoporzione, da mangiare rigorosamente con le mani! Questi bocconcini sono sfiziosi, squisiti e pure facili da preparare. Sono ideali per le feste e per i buffet. Sono una sorta di “Spaghetti and meatballs” ante litteram in formato mignon ed essendo io un’americana tra gli orsi, non potevo che scegliere questa specialità da offrirvi come finger food abruzzese!

Spaghetti alla chitarra con pallottine

By unamericanatragliorsi Serves: 15 circa
Prep Time: 40 minuti Cooking Time: 30 minuti

Una versione finger food dei classici spaghetti alla chitarra con pallottine abruzzesi.

Ingredients

  • Per 15 porzioni circa
  • 250 g spaghetti alla chitarra
  • Pecorino grattugiato q.b
  • 2 uova
  • PER LE PALLOTTINE
  • 200 g di carne macinata di manzo o vitello
  • 1 uovo
  • Sale q.b
  • Pepe q.b
  • Una grattata di noce moscata
  • 1 cucchiaio abbondante di pecorino grattugiato
  • 1 cucchiaio abbondante di parmigiano grattugiato
  • Pangrattato q.b (circa 2 cucchiai)
  • Olio di arachide per friggere
  • PER IL SUGO
  • 1 barattolo di pomodori pelati
  • Un battuto di sedano, carota e cipolla
  • 1 spicchio d’aglio schiacciato

Instructions

1

Cominciate con il sugo. Mettete l’olio evo in un tegame, aggiungete l’aglio e il battuto di sedano, carota e cipolla. Fate appassire su fiamma dolce, poi unite i pelati che avrete frullato. Unite un po’ di sale e lasciate cuocere piano piano su fiamma bassa, fino a quando si è leggermente ristretto. Spegnete e tenete da parte.

2

Preparate le polpette. Impastate tutti gli ingredienti (tranne l’olio di arachide) con le mani, fino ad ottenere un impasto ben amalgamato. Inumiditevi la mani con l’acqua e formate le “pallottine”, più o meno della grandezza di una nocciola.

3

Mettete a scaldare l’olio di arachide e quando è pronto, friggete le pallottine fino a quando sono dorate. Ci vorrà pochissimo perché sono piccine. Scolate su carta assorbente e tenete da parte.

4

Cuocete gli spaghetti alla chitarra in acqua bollente salata e scolateli quando sono ancora molto al dente.

5

Nel frattempo, mettete a scaldare il sugo di pomodoro e appena riprende il bollore, unite le polpettine. Lasciate insaporire a fiamma bassissima per qualche minuto, giusto il tempo che si cuocia la pasta.

6

Condite la pasta con ¾ del sugo e le 2 uova sbattute con il pecorino grattugiato (ne bastano 2 o 3 cucchiai). Se necessario, unite qualche cucchiaiate di acqua di cottura della pasta.

7

Ungete le cavità di una teglia da muffin e spolverizzate leggermente con del pangrattato. Arrotolate un po’ di spaghetti con una forchetta e riempite ciascuna cavità della teglia. Mettete un pochino del restante sugo su ogni nido di spaghetti e terminate con 2 o 3 pallottine.

8

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per una decina di minuti.

9

Lasciate intiepidire e sformate. Gustate tiepidi o freddi.

Notes

Per questa ricetta vanno bene sia gli spaghetti alla chitarra freschi all'uovo, sia quelli di semola secchi.

la ricetta degli spaghetti alla chitarra con pallottine versione finger food

Serena vita a tutti e alla prossima ricetta,

Mary

Andate a sbirciare le ricette delle mie compagne di viaggio per scoprire tutte le bontà regionali rivisitate in chiave finger food!

Piemonte: https://www.lacascatadeisapori.it/bigne-salati-alla-bagna-cauda-per-litalia-nel-piatto/

Liguria: https://arbanelladibasilico.blogspot.com/2019/11/minibaciocche-per-litalia-nel-piatto.html

Lombardia: https://www.kucinadikiara.it/2019/11/margottini-bergamaschi.html

Trentino-Alto Adige: https://profumiecolori.blogspot.com/2019/11/capuc-carne-salada-e-tosella-i-finger.html

Veneto: https://www.ilfiordicappero.com/2019/11/borek.html

Friuli-Venezia Giulia: https://www.blogthatsamore.it/2019/11/crema-di-ricotta-crumble-di-farina-di-mais-e-pomodorini-confit.html

Emilia-Romagna: https://zibaldoneculinario.blogspot.com/2019/11/donzelline-alle-acciughe.html

Toscana: https://acquacottaf.blogspot.com/2019/11/acciughini.html

Marche: https://www.forchettaepennello.com/2019/11/olive-all’ascolana-la-ricetta-tradizionale.html

Umbria: https://www.dueamicheincucina.it/2019/11/crostini-di-polenta-ai-funghi-e-salsiccia.html

Lazio: https://www.merincucina.it/2019/11/le-polpette-di-lesso.html

Campania: https://fusillialtegamino.blogspot.com/2019/11/crocchette-finger-food-di-rape-e-patate.html

Puglia: https://breakfastdadonaflor.blogspot.com/2019/11/panzerottini-con-sponsali.html

Calabria: https://ilmondodirina.blogspot.com/2019/11/vrascioli-e-malangiani.html

Sicilia: https://www.profumodisicilia.net/2019/11/02/involtini-sarde-pomodorini-secchi/

Sardegna: https://dolcitentazionidautore.blogspot.com/2019/05/wrap-di-pane-carasau.html

https://litalianelpiatto.blogspot.com/2019/11/aperitivo-con-finger-food-rivisitazione.html

18 Comments

  • Reply
    Chiara Selenati
    novembre 3, 2019 at 2:26 pm

    Che ricetta originale! Te ne rubo un paio 🙂
    Buona domenica…

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      novembre 3, 2019 at 6:30 pm

      Grazie di cuore Chiara, sono felice che ti piaccia! Buona domenica anche a te!
      Baci,
      Mary

  • Reply
    marina riccitelli
    novembre 3, 2019 at 5:00 pm

    buonissimi Mary!! e che belle foto, fanno proprio venire l’acquolina in bocca! Anch’io faccio spesso la pasta con le polpettine, mi piace, mi appaga tanto, è proprio buona! Però io non le friggo le polpettine, le metto direttamente nel sugo… e questo mio marito non me lo perdona!!! ahahahah!!! Lui preferirebbe la tua versione, e anch’io naturalmente! e comunque è proprio una bella idea di finger food. Complimenti! un abbraccio

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      novembre 3, 2019 at 6:35 pm

      Grazie infinite Marina, sei gentilissima! Di solito non le friggo nemmeno io, le metto direttamente nel sugo come fai tu. Però, quelle sono polpette, non “pallotte o pallottine abruzzesi”. Le pallotte vanno rigorosamente fritte e poi messe nel sugo. Mia suocera faceva sempre così e il gusto ne guadagnava assolutamente. Ogni tanto si può dai!
      Un abbraccio a te cara e buona settimana,
      Mary

  • Reply
    elena
    novembre 3, 2019 at 8:30 pm

    ma dai sono deliziose, dei piccoli capolavori..e chissà il sapore! davvero molto originale! Bravissima!

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      novembre 3, 2019 at 10:16 pm

      Grazie infinite Elena, sei davvero carinissima!
      Un abbraccio,
      Mary

  • Reply
    Daniela
    novembre 3, 2019 at 9:56 pm

    Ma sono carinissimi!!!! Bravissima, ottima proposta ^_^

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      novembre 3, 2019 at 10:18 pm

      Ti ringrazio tantissimo Daniela e ti invio un mega abbraccio!
      Dolce notte,
      Mary

  • Reply
    saltandoinpadella
    novembre 4, 2019 at 10:07 am

    Mi piace questa versione finger food. Così devono essere anche un po’ croccantine fuori. Sfiziosissimi

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      novembre 4, 2019 at 9:59 pm

      Si Elena, sono leggermente croccanti fuori…a noi sono piaciute tantissimo! Grazie di cuore e buona serata.
      Baci,
      Mary

  • Reply
    Elena
    novembre 4, 2019 at 1:33 pm

    Oh che dolce visione, questo è il mio piatto comfort food per eccellenza ma in versione maxi, ed essendo lombarda meno saporito negli ingredienti delle polpettine, devono essere una delizia! Un bacione!

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      novembre 4, 2019 at 10:02 pm

      Ciao Ely! Sono curiosissima di sapere come vengono fatte le polpette in Lombardia…Saranno senz’altro deliziose! Sono felicissima che ti piaccia questa ricetta cara, grazie di cuore per i complimenti!
      Ti abbraccio forte,
      Mary

  • Reply
    Natalia Piciocchi
    novembre 6, 2019 at 12:24 pm

    Hai avuto una bella idea! Le tue foto bucano lo schermo. Bellissime

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      novembre 10, 2019 at 5:38 pm

      Ma che carina che sei Natalia, grazie di cuore per i tuoi complimenti!
      Baci,
      Mary

  • Reply
    ipasticciditerry
    novembre 11, 2019 at 8:51 am

    Sono ottimissime Mary! Ho anche io l’attrezzo per fare gli spaghetti alla chitarra e sai quanto mi piace fare la pasta fresca. Mi piace anche l’idea di fare delle mono porzioni, non ci avevo mai pensato.

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      novembre 11, 2019 at 4:02 pm

      Hai pure la chitarra Terry! Sei davvero un portento, una donna dalle mille risorse! Sono felice che ti sia piaciuta questa proposta finger food del grande classico abruzzese…Grazie di cuore!
      Un mega abbraccio,
      Mary

  • Reply
    Elisa
    novembre 11, 2019 at 1:55 pm

    Buoni gli spaghetti con le polpettone..tanta pazienza ma ripagata!!
    ciao!
    elisa

    • Reply
      unamericanatragliorsi
      novembre 11, 2019 at 4:04 pm

      Si Elisa, un po’ di pazienza ci vuole, ma come diceva mia suocera, “il tempo non lo vede nessuno, ma il ben fatto lo vedono tutti!”…Saggezza di una vita vissuta…
      Un abbraccio e grazie di cuore,
      Mary

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.